La stanza delle chiavi antiche

22-05-2020

Ieri ho partecipato ad un incontro, un'esperienza meditativa con Florence Meleo Meyer del Mindfulness Center at Brown sulla gentilezza amorevole.

E' stato un bellissimo momento di pratica di mindfulness.

Florence c'ha poi guidato nella lettura della poesia dal titolo "La stanza delle chiavi antiche" di Elena Mikhalkova che recita così:

“Una volta la nonna mi aveva dato un consiglio:
Nei periodi difficili, vai avanti a piccoli passi.
Fai ciò che devi fare, ma poco alla volta.
Non pensare al futuro, nemmeno a quello che potrebbe accadere domani.
Lava i piatti.  Togli la polvere.
Scrivi una lettera. Fai una minestra.
Vedi?
Stai andando avanti passo dopo passo.
Fai un passo e fermati. Riposati.
Fatti i complimenti. Fai un altro passo. Poi un altro.
Non te ne accorgerai, ma i tuoi passi diventeranno sempre più grandi.
E verrà il tempo in cui potrai pensare al futuro senza piangere.”
Elena Mikhalkova

Lo scopo della pratica meditativa è quello di scoprire chi c'è dentro di noi che sa cosa sta sperimentando. Quindi è come scpoprire che questa chiave che abbiamo sempre avuto dentro di noi, va proprio ad aprire il potere della presenza e il potere del cuore. La chiave antica è proprio dentro di noi, è nel modo in cui scopriamo sempre di più gli elementi della nostra vita, della nostra esistenza, della nostra mente profonda, del nostro cuore profondo.

La nostra vita è sempre piena di cose anche enormi, come il Coronavirus, oppure di problemi di lavoro, di relazione, ma possiamo portare più spazio a queste cose che ci fanno soffrire.

Tutti noi ci portiamo addosso qualcosa, una perdita, un fallimento, una sofferenza nel lavoro, nelle relazioni e la pratica meditativa ci permette di vedere chiaramente queste cose che sperimentiamo, ci dà una prospettiva diversa, non le fa andare via, ma senz'altro ci fa trovare più spazio e questa è proprio una delle chiavi antiche che ci aiutano a schiudere queste possibilità e la possibilità più grande nelle nostre vite. Dunque questo è il tempo, un tempo collettivo per gli essere umani per risettare, rivedere i nostri valori, per andare a riconsiderare le priorità, gli atteggiamenti, i comportamenti che cosa vogliamo veramente? A cosa diamo valore?

E quindi a poco a poco, ricordandoci quanto siamo grandi, prendiamoci una pausa per vedere la nostra bellezza, per diffondere momenti di felicità, di gioia, di pace 

Richiedi informazioni